CALENDARIO USCITE
 
Uscita del 29 gennaio 2023
 
Pedalando nella Memoria - XIX Memorial Settimia Spizzichino
 

 Vai ai commenti dell'uscita


 Tipologia: Cicloturistica Cicloturistica
 Difficoltà:Percorso pianeggiante facile, per tuttiPercorso pianeggiante facile, per tutti
 Lunghezza: 25 km
 Dislivello: n.d.
 Trasporto:Solo biciSolo bici

 
 
ITINERARIO

La pedalata Memorial Settimia Spizzichino si svolgerà in collaborazione con altre Associazioni con cui percorreremo un itinerario che toccherà siti riguardanti sia l'Olocausto di Ebrei e minoranze che memorie di personaggi giusti.

ore 9,30 - Binario 1 della stazione Tiburtina, “Binario della Memoria” da dove partirono i treni, carichi di deportati, in direzione dei campi di concentramento. Intervento Coro Sgarbatello

ore 10,15 - Via degli Zingari, Rione Monti, luogo dove è stata affissa la targa in ricordo tutti i Rom Sinti e Camminanti morti nei campi di sterminio. La targa è stata qui posta poiché la via in questione si chiama Via degli Zingari, ed è stata collocata dal Comune di Roma nel Gennaio 2001. Intervento Coro Sgarbatello

ore 10,45 - Gay Street, Via di San Giovanni in Laterano è la gay street romana. Gli omosessuali vennero avviati ai campi di sterminio come gli ebrei, gli zingari, i Testimoni di Geova. Gli omosessuali erano distinti da un triangolo rosa cucito sul petto, le donne con un triangolo nero. Si stima che gli internati siano stati almeno 50.000. Intervento rappresentante comunità Gay e Coro Sincoro

ore 11,20 - il Ghetto, Portico d’Ottavia – Il cuore del Ghetto ebraico di Roma, qui il 16 ottobre 1943, vennero rastrellati 1259 ebrei (tra essi 207 bambini), ed avviati ai campi di concentramento. Solo 16 sopravvissero alla sterminio, una sola donna: Settimia Spizzichino. Intervento Rappresentante Comunità Ebraica, Emanuele Di Porto.

ore 12,00 - Casa di Bruno Fantera - San Saba, Un silenzio che dura 65 anni. Nel 2007, Mino, il più grande dei fratelli Moscati, invita Bruno Fantera a testimoniare quanto accaduto. Di lì a poco parte l’iniziativa per riconoscerlo come Giusto tra le Nazioni. La cerimonia si svolge in Sinagoga il 18 settembre 2008. Lo Stato di Israele consegna l’onoreficenza a Bruno e alla memoria di sua madre Esifile. Verranno piantati due ulivi nel Giardino dei Giusti in Israele e i loro nomi vengono iscritti nel museo dello Yad Vashem. Intervento di Fabrizio Fantera.

ore 12,45 - Ponte Spizzichino, Garbatella, Il ponte dedicato all’unica deportata nella città di Roma che è tornata da Auschwitz. Dopo la sua scomparsa, il Comune di Roma decise di dedicarle il Ponte Settimia Spizzichino, il cavalcavia che collega via Ostiense alla circonvallazione Ostiense.
Intervengono Amedeo Ciaccheri, presidente dell’VIII Municipio ed Elio Limentani in rappresentanza della famiglia di Settimia Spizzichino
arrivo previsto a La Villetta zona Garbatella

L’evento è gratuito, non occorre: iscrizione, prenotazione o tessera. Per partecipare è sufficiente recarsi sul luogo dell’appuntamento o in una delle tappe, all’orario stabilito e pedalare.

Chi partecipa alla pedalata, ovviamente, può lasciare il gruppo in qualsiasi momento. Per chi la mattina non può esserci, se vorrà, potrà recarsi all’evento pomeridiano per assistere alle iniziative presso la Villetta Social LAB, alla Garbatella
con la partecipazione del Coro Sgarbatello.
PEDALANDO NELLA MEMORIA 2023 – XIX MEMORIAL SETTIMIA SPIZZICHINO
È organizzata da:
ANPI – comitato provinciale di Roma,
ArciGay Roma,
Bike4city,
Ciclofficina MacchiaRossa,
Fiab Roma Biciliberatutti,
Fiab Roma Ruotalibera,
Gruppo Sport e Natura,
Salvaiciclisti Roma,
Uisp – sportpertutti – comitato di Roma,
VediRomainbici
Con il patrocinio di: Comune di Roma, VIII Municipio – Roma

Appuntamento:
Domenica 29 gennaio 2023
ORE 9,30
Piazzale antistante alla Stazione Tiburtina

 
INFORMAZIONI
Per Partecipare
E' necessario essere in regola con l'iscrizione alla FIAB per l'anno in corso.
E' possibile tesserarsi sul posto portando questo modulo compilato e firmato o inoltrando la domanda di iscrizione on line.
Per le sole uscite di un giorno è anche possibile partecipare all'uscita di prova 'una tantum' pagando il contributo assicurativo RC di 5,00 (cinque/00) € a fondo perduto sempre portando il modulo di cui sopra compilato e firmato o compilando la domanda di iscrizione on line specificando questa tipologia di partecipazione.
Questi i vantaggi e le convenzioni con l'iscrizione alla Fiab.
 
E' necessario comunicare l'intenzione di partecipare all'accompagnatore che fornirà il luogo e l'ora dell'appuntamento.

Appuntamento
Contattare la guida

Accompagnatore
Giovanni Palozzi
Tel. 333-5363818,e-mail: nc@instation.it
Roberta Cannata
Tel. 3476690833,e-mail: cannatz@yahoo.it
Note
acqua
luci
lucchetto
 

   
COMMENTI
Inserisci il tuo commento se non lo hai già fatto!


roberta 29/1/2023 17:6:8
Bella manifestazione dal significato importantissimo perché la memoria è fondamentale per andare avanti e non tornare indietro.
Bellissimo è stato avere tra noi tanti bambini.
Inoltre il coro Sgarbatello ha "coronato" il tutto con emozionanti canti.
Grazie a tutti i partecipanti e gli organizzatori.

file001.jpg (3M 3264x2448) file002.jpg (92K 2001x896) file003.jpg (3M 3264x2448) file005.jpg (3M 3264x2448) file007.jpg (3M 2448x3264) file009.jpg (3M 3264x2448) file011.jpg (3M 3264x2448) file013.jpg (4M 3264x2448) file015.jpg (2M 3264x2448) file017.jpg (2M 3264x2448) file019.jpg (3M 3264x2448)