Come cambiare la camera d’aria

 Come cambiare la camera d’aria
a cura H. Edda Cacchioni

Nelle uscite autunnali ho avuto a che fare con i ‘tribolati’ gli spini compresi di pallina.
Tutto è andato come sempre, esco di casa con ”ma petite” mi fermo alla piazzola per accedere all’applicazione GPS e avvio la registrazione, giro per Cerveteri proseguo per il mio allenamento. Tutto benissimo resistenza e forza erano superiori alla norma. Avevo aggiunto le sacche da cicloturismo perché volevo fermarmi a fare la spesa prima di rientrare alla base e così ho fatto…
Ma dopo un qualche centinaio di metri la bici si sgonfia. I dieci kg della spesa avevano il loro peso ma sul momento non ho pensato a questo ma piuttosto che avevo bucato e quindi ogni tanto ho gonfiato la ruota e sono tornata a casa.
Cambio la ruota arrivo nemmeno a fare ottocento metri e si sgonfiano tutte e due.
Smonto le ruote e controllo i copertoni, erano pieni di queste spine che col peso si sono incastrate nei copertoni e la punta era visibile dalla parte interiore. Così ho pulito i copertoni ma alla fine ho preferito cambiarli.
In questi momenti ti senti fiera di te perché hai risolto un problema non di secondo ordine e ci sei riuscita da sola!
Vediamo come si cambia la camera d’aria per chi come me la predilige.

Kit 
Tanto per cominciare vorrei dire che chi usa la bicicletta qualsiasi persona è in bici deve portare con se il kit di riparazione generale e nello specifico per cambiare la camera d’aria.
Cosa mettere nel kit per uscite quotidiane per le lunghe e cicloturismo il kit ha più ”attrezzi del mestiere”
. Un multifunzione adatto a tutte le bicilette che contiene: chiave a brugola: 2mm / 2.5mm / 3mm / 4mm / 5mm / 6mm, chiave: 8mm / 9mm / 10mm, cacciavite: la parola / Phillips, chiave esagonale: 8mm / 10mm / 15mm, chiavetta a chiave, asta di prolunga.
. Leva pneumatico
. Camera d’aria
. Pompa
. Tip Top (per chi vuole riparare la camera d’aria invece di sostituirla)
. BOMBOLETTE FAST GONFIA E RIPARA
. Adattatore per valvola
. Nastro adesivo


Accertati sempre che hai tutto, poi decidi sul momento se cambiarla o ripararla. Oggi vediamo come si cambia la camera d’aria.

Io suggerisco di smontare anche il copertone e controllarlo e assicurarsi che non ci sia qualche punta di spino ^_^ un qualche cosa che potrebbe causare una successiva foratura.

Ripariamo
1. Sgonfiare totalmente il pneumatico. Togliere il controdado dalla valvola, serve per tenerla ferma.
2. Sgancia la ruota oppure svita i bulloni. Estrai la ruota. Una volta appoggiata a terra usa il caccia gomme inserendolo tra ruota e copertone fai leva e muovilo lungo la circonferenza se ne hai due aiutati con entrambi. Porta fuori il copertone dal cerchio e come ti ho suggerito prima toglilo estrai la camera d’aria e controlla dentro il copertone se hai uno straccio passalo in modo da eliminare ogni traccia di qualsiasi corpo estraneo.
3. Se noti che i raggi hanno qualcosa che non va metti il nastro isolante dentro il cerchio, ci dovrebbe essere già quello di fabbrica.
4 Rimetti il copertone sul cerchio e incastralo su un lato.
5 Srotola la camera d’aria e gonfiala pochissimo solo per evitare pizzicature, inseriscila all’interno del copertone avendo cura di inserire la valvola nel foro apposito del cerchio, io solitamente metto subito il controdado senza avvitarlo troppo.
6. Ora la fase successiva è un po’ particolare, bisogna aiutarsi di nuovo con le leve e far rientrare il copertone nel cerchio che verso la fine diventa più difficile.
7. Rimonta la ruota facendo il processo inverso della smontatura … hem
8. Gonfia la camera d’aria e avvita il controdado


Un respirone

Ultima controllatina per maggior sicurezza dopodiché ti guardi intorno, riprendi le tue cose compresa la camera d’aria che potrai riparare a casa.
Non lasciare rifiuti in giro se non hai sacchetti usa le tue tasche getterai il tutto nei contenitori.
 


Edda

Ciao sono H.Edda. Socia Fiab BiciLiberaTutti subito dopo aver letto i vantaggi e le opportunità che offre l'associazione, ma anche per le persone splendide e arricchenti che s'incontrano durante le iniziative. In qualità di Accompagnatrice Cicloturistica organizzo uscite culturali. In tal senso concilio la mia passione per la bicicletta con l'arte e la cultura. La bici è il mio mezzo di trasporto a cui affianco il treno per gli spostamenti più veloci. Ho una mtb, una bici da corsa e una pieghevole che utilizzo in base al percorso e chiaramente per partecipare ai meravigliosi tour FIAB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aggiungi un'immagine (Solo JPG)